Lezioni prova 2018/19

riprese le attività
divisore

comunicato stampa maggio 2019

i nostri ragazzi del corso di teatro adolescenti partecipano al FATF 2019
divisore

in finale per la 2º volta

grazie alla "Divina Commedia", L’associazione culturale G.O.S.T. va in finale per il "Franco Agostino Teatro Festival" di Crema

divisore

ANNULLATO lo spettacolo BELVEDERE

rinviato ad ottobre
divisore

collaborazione G.O.S.T./NONSOLODANZA

l’ Associazione Culturale G.O.S.T. e l’ Accademia di Arti Sceniche NONSOLODANZA annunciano un’importante collaborazione
divisore

collaborazione con la
scuola primaria Iqbal Masik

l’ Associazione Culturale G.O.S.T. annuncia un’importante collaborazione
divisore
scuola
compagnia
scena
rassegna

Settembre 2019: Riprendono le iniziative dell’associazione culturale G.O.S.T.

Anche quest’anno corsi propedeutici completamente gratuiti sia per ragazzi che per adulti

Bollate, 19 luglio 2019 L’associazione Culturale G.O.S.T. riprende le proprie attività e anche questa stagione si prospetta da subito piena di iniziative nuove ed interessanti. Riprendono i nostri corsi di teatro, sia la sezione ragazzi che quella adulti. Ricordiamo che questa è la seconda parte dei corsi iniziati a gennaio 2019 e che si concluderanno a fine anno con uno spettacolo per ogni corso (ma di questo vi aggiorneremo più avanti nella stagione).

Come tutti gli anni prenderemo parte alla "Festa dello sport e delle associazioni" che si terrà domenica 15 settembre 2019 presso il parco Martin Luther King di Bollate (MI) con il nostro stand informativo per tutta la giornata. VeniTE A TROvarci così vi potremo fornire tutte le informazioni sulle nostre iniziative



manifrstoScuolaGost2019

Anche quest’anno abbiamo deciso di attivare alcuni corsi propedeutici completamente gratuiti sia per ragazzi che per adulti che consentiranno ai potenziali nuovi allievi di capire se l’attività teatrale è di loro gradimento e nel contempo permetterà a noi e al corpo docenti di valutare l’inserimento dei nuovi iscritti nelle classi già in corso o se istituire classi completamente nuove.


Quindi non solo una lezione prova, ma la possibilità da subito di provare a fare teatro in modo continuativo e completamente gratuito

Il corso propedeutico può essere seguito anche solo in parte e/o per il numero di lezioni ritenute opportune/necessarie

I primi appuntamenti dei corsi propedeutici sono lunedì 16 settembre 2019 alle ore 17.30 per i ragazzi e mercoledì 18 settembre 2019 alle ore 20.45 per gli adulti.



Le lezioni di tutti i corsi si svolgeranno presso l’Auditorium Don Bosco sito in via C. Battisti 14, Cascina del Sole di Bollate (MI). Per permetterci di organizzarle al meglio si prega gli interessati di inviare una email a corsi@teatrogost.it oppure chiamare il 333 7379870.

Lezioni prova per i corsi di teatro sia della sezione ragazzi che della sezione adulti. In attesa della replica al Piccolo Teatro di Milano

Bollate, 07 settembre 2018 - L’associazione Culturale G.O.S.T., riprende le proprie attività e anche questa stagione si prospetta da subito piena di iniziative nuove ed interessanti. Riprendono i nostri corsi di teatro, sia la sezione ragazzi che quella adulti. Ricordiamo che questa è la seconda parte dei corsi iniziati a gennaio 2018 e che si concluderanno a fine anno con uno spettacolo per ogni corso (ma di questo vi aggiorneremo più avanti nella stagione).

Come tutti gli anni prenderemo parte alla "Festa dello sport e delle associazioni" che si terrà domenica 16 settembre presso il parco Martin Luther King di Bollate (MI) con il nostro stand informativo per tutta la giornata. VeniTE A TROvarci così vi potremo fornire tutte le informazioni sulle nostre iniziative.
Per quanto riguarda i nostri corsi, ricordiamo, a chi fosse interessato ad iscriversi, che gli stessi inizieranno come di consueto a gennaio, ma già da subito conviene affrettarsi ad iscriversi perchè le classi sono a numero chiuso.
Anche quest’anno abbiamo deciso di attivare alcuni corsi propedeutici completamente gratuiti sia per ragazzi che per adulti che consentiranno ai potenziali nuovi allievi di capire se l’attività teatrale è di loro gradimento e nel contempo permetterà a noi e al corpo docenti di valutare l’inserimento dei nuovi iscritti nelle classi già in corso o se istituire classi completamente nuove. Quindi non solo una lezione prova, ma la possibilità da subito di provare a fare teatro in modo continuativo e completamente gratuito. Il corso propedeutico con cadenza quindicinale può essere seguito anche solo in parte e/o per il numero di lezioni ritenute opportune/necessarie.
I primi appuntamenti dei corsi propedeutici sono martedì 18 settembre 2018 alle ore 17.30 per i ragazzi e mercoledì 19 settembre 2018 alle ore 21.00 per gli adulti.

Quest’anno riproporremo anche il corso di dizione e lettura interpretata la cui presentazione avverrà sempre mercoledì 19 settembre 2018 alle ore 21.00.
Novità di quest’anno, per quanto riguarda la nostra scuola, è la proposta di un corso di scrittura. Presto daremo tutti i dettagli sulla proposta e sul docente, ma intanto invitiamo tutti gli appassionati di scrittura a mettersi in contatto con noi.

L’idea è quella di creare una sinergia tra i corsi di scrittura e di lettura in modo tale che il lavoro finale degli allievi del corso di scrittura, un breve testo inedito, venga fornito agli allievi del corso di lettura che lo utilizzeranno per lo spettacolo finale di lettura interpretata.
Daremo la possibilità, per chi lo volesse, di iscriversi ad entrambi i corsi in modo tale che l’allievo posso alla fine del percorso leggere il proprio testo inedito.

Le lezioni di tutti i corsi si svolgeranno presso l’Auditorium Don Bosco sito in via C. Battisti 14, Cascina del Sole di Bollate (MI).
Per permetterci di organizzare al meglio il corso ed assicurarsi un posto, si prega gli interessati di inviare una email a corsi@teatrogost.it oppure chiamare il 333 7379870.

Siamo poi in trepidante attesa di replicare il nostro spettacolo Mosche bianche, per la regia di Marta Annoni, al Piccolo Teatro di Milano. Nel momento in cui scriviamo non ci è ancora stata comunicata la data.

Ricordiamo che questo spettacolo è nato come atto conclusivo dei corsi per ragazzi nel dicembre 2017. Lo spettacolo ha vinto l’importante concorso Franco Agostino Teatro Festival (prima a Novara, poi a Cremona), la cui vittoria ci porterà alla replica al Piccolo Teatro di Milano, uno dei più importanti teatri europei.

il nostro direttore artistico a Radio Lombardia











chiudi

Franco Agostino Teatro Festival di Novara: l’associazione culturale G.O.S.T. vince e accede al concorso nazionale

"Lasciate ogne speranza voi ch’intrate", produzione G.O.S.T. per la regia di Marta Annoni si aggiudica il Premio Giuria dei Giovani

Bollate, 15 aprile 2019 - Venerdì 12 aprile 2019 la nostra associazione ha partecipato alla seconda giornata del "Franco Agostino Teatro Festival" di Novara, rassegna-concorso rivolta a gruppi teatrali sorti in ambito scolastico ed extra scolastico per ragazzi della fascia d’età delle Scuole Secondarie di Secondo grado (scuole superiori).

Nella suggestiva cornice dello Spazio Creativo della Dimidimitri che ha registrato il tutto esaurito con un pubblico formato da genitori, ragazzi, giovani e tanti appassionati di teatro giovanile si sono esibiti cinque gruppi teatrali provenienti da Novara, Paderno Dugnano e Bollate.
La nostra associazione ha vinto il Premio Giuria dei Giovani, aggiudicandosi quindi l’ammissione diretta al Festival Nazionale di Crema che si terrà il prossimo 23 maggio.

Ecco il risultato e la motivazione che ha portato a questo successo:

Premio Giuria dei Giovani (ammissione diretta al Festival Nazionale di Crema il prossimo 23 maggio)

Lasciate ogne speranza voi ch’intrate: Questa la motivazione dei giovani: "Azione corale ben coordinata che prende spunto dalla reinterpretazione filologica dell’inferno dantesco. Il testo ha in sè precisi riferimenti all’opera ed è frutto di una buona intuizione drammaturgica. Lo spettacolo si sviluppa fluido senza soluzione di continuità. Buono l’uso della voce e dello spazio. Senza protagonismi ma un’unica voce che grida il dolore, i rimpianti e le paure dei giovani nel mezzo del cammin di nostra vita"

Siamo molto felici di questo risultato, perchè siamo riusciti a far apprezzare la Divina Commedia di Dante in particolare l’Inferno) non solo ai nostri allievi, ma anche alla giuria dei giovani che ha votato il nostro spettacolo. I nostri ragazzi, coadiuvati dalla nostra docente Marta Annoni, hanno messo in scena uno spettacolo che unisce i versi di Dante con la loro personalissima visione dell’inferno oggi.

Questo è il secondo anno consecutivo che partecipiamo e che ci aggiudichiamo il premio. Merito di questo successo è sicuramente dei nostri allievi, ma tutto questo si è potuto realizzare grazie alla solidità e alla serietà con cui la nostra associazione, ormai da anni, porta avanti il progetto di formazione teatrale attraverso i propri corsi e grazie al corpo docenti che insieme a noi lo realizza.

Un ringraziamento particolare a Marta Annoni, docente e regista dello spettacolo. Questo è un meritato riconoscimento per tutto il lavoro che quotidianamente svolge per conto della nostra associazione con i ragazzi.

chiudi

L’ Associazione Culturale G.O.S.T. e l’ Accademia di Arti Sceniche NONSOLODANZA annunciano un'importante collaborazione.
Dopo diversi anni di collaborazione e di amicizia che hanno portato alla nascita di diverse produzioni, tra cui ci piace ricordare Don Giovanni, Amor y Muerte, La morte e la fanciulla e Eva amore a prescindere, in cui il teatro e la danza avevano necessità l’ uno dell’ altra per far vivere in modo completo la messa in scena, ci siamo resi conto che dell’ esigenza formativa che unisca le due arti affinchè una completi l’ altra.
E’ per questo motivo che le due associazioni, per permettere a chi lo desidera di poter frequentare sia un corso presso G.O.S.T. che uno presso NONSOLODANZA, hanno deciso di applicare un’ importante agevolazione sui costi dei corsi.
Chi infatti risulterà già iscritto ad un corso di NONSOLODANZA potrà iscriversi ad un corso di G.O.S.T. con uno sconto del 50% e viceversa, ossia chi risulterà già iscritto ad un corso di G.O.S.T potrà iscriversi ad un corso di NONSOLODANZA con uno sconto del 50%.
Per poter usufruire dello sconto in una delle due associazioni sarà necessario presentare l’ attestato di frequenza al corso che già si frequenta. Questa è la prima delle nuove iniziative che abbiamo in cantiere e che speriamo di poter realizzare nei prossimi mesi.
Ricordiamo inoltre che nel 2016 alcune delle produzioni che vedono collaborare le nostre due associazioni saranno in replica in giro per il nord Italia. Potete trovare le date sul nostro sito internet.

chiudi

VeniTE A TROvarci - 8^ edizione: annullato lo spettacolo Belvedere con Anna Mazzamauro. Al suo posto arriva Corrado Tedeschi

Lo spettacolo Belvedere, con Anna Mazzamauro e Cristina Bugatty è stato annullato per cause indipendenti dalla nostra associazione culturale G.O.S.T.. Al suo posto è stata inserita in rassegna la commedia Partenza in Salita con Corrado Tedeschi e Camilla Tedeschi

Bollate, 15 gennaio 2019 - la rassegna teatrale
titoloRassegna

giunta all’ottava edizione e organizzata dall’Associazione Culturale G.O.S.T. in collaborazione con la parrocchia S. Martino di Bollate (MI), con la parrocchia S. Antonio di Padova di Cascina del Sole di Bollate (MI) e con il patrocinio e il sostegno del Comune di Bollate - Assessorato alla Cultura subisce un’importante variazione.

Riceviamo dalla produzione di Belvedere la seguente comunicazione:
Con la presente si comunica che il debutto dello spettacolo "Belvedere" con Anna Mazzamauro e Cristina Bugatty e per la regia di Luca Ferri è stato rinviato a fine ottobre 2019 per motivi personali del regista (non dipendenti dalla Produzione), che impediscono la sua presenza durante le prove dell’allestimento. L’intera Compagnia e la Produzione hanno deciso, di comune accordo, di non sostituire il regista e di posticipare lo spettacolo.

partenzaInSalitaLogo Ci siamo quindi da subito attivati per cercare uno spettacolo che potesse sostituire la bravissima Anna ed è con estremo piacere che comunichiamo di aver inserito in rassegna la commedia "Partenza in salita" con Corrado Tedeschi e la figlia Camilla Tedeschi. Lo spettacolo sarà in scena sempre giovedì 4 aprile 2019 presso il CineTeatro Splendor di Bollate (MI).

Per chi avesse acquistato l’abbonamento comunichiamo che lo stesso sarà valido anche per la visione di questo spettacolo.

Per chi invece avesse già comprato i biglietti di Belvedere può venire a chiedere il rimborso degli stessi o a sostituirli con i biglietti per la commedia Partenza in salita tutti i martedì dalle 17.30 alle 19:00 presso la Biblioteca di Bollate (MI) entro il 01/03/2019.

Rimangono poi valide le stesse modalità di acquisto dei biglietti presso la Biblioteca di Bollate il martedì dalle 17.30 alle 19:00 oppure tramite il circuito vivaticket, sia online che presso i loro punti vendita (commissione di servizio per vivaticket 1.80 euro oltre il prezzo del biglietto). Per informazioni inviare una mail a info@teatrogost.it oppure chiamare il numero 339.11.33.944.
Di seguito riportati i costi

Approfittiamo per ricordare il prossimo appuntamento della rassegna con:

"La casa nel bosco"

musical per famiglie in scena sabato 23 febbraio alle ore 16.00 presso l’Auditorium Don Bosco di Cascina del Sole di Bollate (MI). Settore unico € 10 - ridotto under 10 anni € 8

A questo punto non ci resta che dirvi... VeniTE A TROvarci!

chiudi

Maggio: i nostri ragazzi del corso di teatro adolescenti partecipano alla XXI edizione del Franco Agostino Teatro Festival di Crema

Chiudiamo la rassegna VeniTE A TROvarci con l’ultima produzione GOST, Follie parigine. Dopo aver vinto la X edizione del Franco Agostino Teatro Festival di Novara, accediamo al concorso nazionale che si terrà a Crema. E come sempre le nostre produzioni in replica.

Bollate, 26 aprile 2019 - Gli appuntamenti del mese di maggio sono i seguenti:

Ecco qui di seguito i dettagli di tutti gli eventi.
Venerdì 03 e sabato 04 maggio alle ore 21.00 per la rassegna "In riva ai monti", presenteremo il monologo

"Fine delle Trasmissioni"

di Paola Saccoman
in collaborazione con Maria Silvia Caffari
Regia di Roberta Cavalleri e Omar Mohamed.
Il monologo nasce in seguito all’attività dell’autrice come volontaria nell’associazioneAnlaids - sezione Lombarda di Milano - che ha permesso di raccogliere testimonianze vere di persone, malate e non, chesono venute a contatto con il virus dell’Hiv.
Alice è una giovane donna, che pensa di aver trovato finalmente l’uomo della sua vita, il futuro padre dei suoi figli ma, un’improvvisa malattia di lui, le fa scoprire un mondo che credeva lontanissimo, di altre persone, di altri generi e di altre realtà, non certo la sua. L’incontro con la malattia di cui si fa fatica a pronunciare il nome, HIV, le sconvolge la vita, gli affetti, gli amici, il lavoro, tutti i rapporti interpersonali. Poi scoprirà il più alto tradimento possibile. La persona che le dichiarava amore eterno era diventato il suo carnefice, colui che le aveva "contagiato la morte". Alice, che stava progettando di mettere al mondo una nuova vita, all’mprovviso deve fare conti con la propria morte, lenta e inesorabile ad una età in cui ci si sente ancora immortali, invincibili. Ma nonostante tutto, nonostante, la paura, la rabbia, il rancore, la fragilità esiste ancora nel profondo del suo cuore il bruciante desiderio di vivere, di amare ed essere amata.

Lo spettacolo "Fine delle trasmissioni", oltre che a un pubblico adulto, è rivolto anche e in particolare a unpubblico di giovani (luogo auspicabile, la scuola), con lo scopo di far conoscere la realtà di una trasmissione dell’Hiv, che può essere fermata se la si conosce, e di illustrare i progressi in campo medico-scientifico di questi anni. Il testo è stato supervisionato direttamente dal responsabile dell’Associazione Anlaids sezione Lombarda - Donatella Maineri che ha approvato il testo in tutti i suoi contenuti.


Il monologo nasce in seguito all’attività dell’autrice come volontaria nell’associazione ANLAIDS - sezione Lombarda di Milano - che ha permesso di raccogliere testimonianze vere di persone, malate e non, che sono venute a contatto con il virus dell’HIV.

Lo spettacolo "Fine delle trasmissioni", oltre che a un pubblico adulto, è rivolto anche e in particolare a un pubblico di giovani, con lo scopo di far conoscere la realtà di una trasmissione dell’HIV, che può essere fermata se la si conosce, e di illustrare i progressi in campo medico-scientifico di questi anni. Il testo è stato supervisionato direttamente dal responsabile dell’Associazione ANLAIDS sezione Lombarda - Donatella Maineri che ha approvato il testo in tutti i suoi contenuti.
Lo spettacolo sarà in scena presso il "Santibriganti - Teatri di Caraglio / Busca / Dronero", via Roma 124, Caraglio (CN).

Tornerà poi in scena

"Famm fatal"

di Gianni Coluzzi
regia di Gianni Coluzzi e Giorgio Branca
La famm fatal! Quale aspirazione più alta potrebbe avere una mente illuminata e un palato esigente come quello del dottor Ballanzone? Un affamato Brighella è ai suoi servizi, nel tentativo di soddisfare tali desideri e bisogni. Ma quale donna reale e terrena può arrivare a soddisfare tale alta aspettativa? Solo colei che saprà cucinare i tortellini a regola d’arte! Potrà mai l’inglese Miss Elisabeth saper cucinare un piatto tipicamente italiano per conquistare Ballanzone? Forse si... se ben istruita e guidata dalla sua serva Colombina, alleata, e non solo, di Brighella...; Però qualcuno può rovinare i piani come il suo odiato marito Pantalone o ancora peggio una vecchia strega, capace di trasformarsi in giovane contendente amorosa. Ma niente paura, in fondo...un tortellino... è per sempre!
Lo spettacolo sarà in scena sabato 04 maggio 2019 alle ore 21.00 presso lo "Spazio CEB", via Mozart, Bollate (MI).
Giovedì 16 maggio 2019 termina la rassegna VeniTE A TROvarci al CineTeatro Splendor di Bollate con Follie parigine, ultima produzione GOST al suo debutto bollatese per la regia di Omar Mohamed e Laura Carroccio di cui vi daremo dettagli con un comunicato stampa dedicato.

Sabato 18 maggio alle ore 20.00 prenderemo parte al

"Saggio di fine anno"

della scuola di ginnastica Gymnasium ’ 97
Gymnasium ’ 97 quest’anno non voleva mettere in piedi un "semplice" saggio di fine anno, ma voleva che, tramite gli esercizi di ginnastica ritmica dei propri allievi, venisse raccontata una vera e propria storia. Ci hanno quindi contattati e ci è stato chiesto di collaborare con loro per la realizzazione di un vero spettacolo. Così, sotto la regia di Omar Mohamed, sono stati coinvolti alcuni attori della scuola di teatro GOST a cui è stato affidato il ruolo di recitare negli inserti teatrali che faranno da collante tra un’esibizione e l’altra. Sarà quindi uno spettacolo molto vicino al musical dove al posto delle coreografie di ballo ci saranno quindi gli esercizi di ginnastica ritmica della scuola Gymnasium ’ 97

Lo spettacolo sarà in scena presso le palestre della scuola superiore di via Varalli a Bollate (MI).

Giovedì 23 maggio 2019 parteciperemo alla rassegna concorso "Franco Agostino Teatro Festival" con lo spettacolo:

"Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate"

regia di Marta Annoni.
Che cos’ è l’inferno per noi, oggi? Siamo partiti da questa domanda ed abbiamo intrapreso un viaggio inoltrandoci nella selva oscura dantesca per approdare alla nostra selva, la selva del 2018. Ci siamo persi anche noi in questa "piaggia diserta", in un labirinto di immagini e suggestioni, di riflessioni, di parole contemporanee e antiche che si intrecciano e si completano; ci siamo persi per cercare un senso, una risposta, una possibilità.
Che cos’ è l’inferno per dei ragazzi che nel 2018 si affacciano ad entrare nel mondo? Come vedono loro il nostro presente, che aspettative sul futuro? Che rimorsi o rimpianti dal passato? Che cos’ è il nostro limbo? Dalle riflessioni comuni e condivise nasce quello che si può chiamare un vero e proprio studio sull’Inferno di Dante Alighieri: come una pietra miliare della letteratura può ancora essere contemporanea? Che cosa è successo a quel mondo che il Vate aveva cos6#236 precisamente creato? Lo scopriamo sbirciandone uno stralcio, come degli osservatori curiosi da dietro il buco di una serratura dalla quale non vedremo che pochi frammenti di un mondo che si sta dissolvendo. Vedremo i dannati, i demoni, Caronte, Virgilio, le fiere ma, una volta attraversata la porta infernale, vedremo soprattutto la perenne attesa di queste nove giovani anime che, come dei moderni personaggi Beckettiani, attendono l’arrivo di qualcosa che non arriverà mai.
Dopo aver vinto il mese scorso l’edizione 2019 della omonima selezione di Novara, accediamo al concorso nazionale nella categoria scuole superiori. Il festival si svolge nel bellissimo teatro San Domenico, Piazza Trento e Trieste 6, Crema (CR).
Ricordiamo che il "Franco Agostino Teatro Festival" è una rassegna-concorso che ha lo scopo di promuovere e valorizzare la cultura teatrale e il teatro realizzato in ambito scolastico ed extra-scolastico, attraverso un percorso progettuale e laboratoriale che sfocerà in un vero e proprio Festival avente come obiettivo il confronto e lo scambio tra le realtà scolastiche e gli operatori del settore, per favorire la diffusione della cultura del "fare" teatro fra i ragazzi e di riflesso la sperimentazione e la ricerca sulle tecniche e i linguaggi teatrali. La Rassegna Concorso ha carattere Europeo ed è riservata a gruppi e compagnie teatrali non professioniste, scolastiche e non, di giovani fra gli 11 ed i 19 anni.
Gli spettacoli premiati verranno replicati al Piccolo Teatro di Milano. Incrociamo le dita!

Sabato 25 maggio 2019 alle ore 21:00 sarà invece la volta di

"La Milano di... Enzo Jannacci"

un omaggio in chiave jazz alle canzoni di Enzo Jannaci dei primi anni ’ 60
Suoniamo, cantiamo, recitiamo i dischi d’esordio, alcuni dei suoi capolavori in dialetto milanese, le sue storie ambientate a Milano che parlano dei diversi, degli ultimi, d’amore e di impegno per quelli che ne hanno più bisogno.

Ci sono due caratteristiche che contraddistinguono il nostro progetto da altri.
La prima sono gli arrangiamenti musicali in chiave jazz, una sonorità già presente negli album degli anni 60 data la passione di Enzo per il jazz che era poco conosciuto in Italia e per questo suonato in sordina, quasi a non disturbare, una musicalità invece evidenziata e messa in primo piano nell’album "Milano 3.6.2005" a corollario dei suoi 70 anni, arrangiato musicalmente dal figlio Paolo, che è stata la nostra traccia, la nostra guida musicale.
Poi c’ è la partecipazione di un attore che parla di Enzo attraverso le sue interviste e monologhi ironici tratti dai suoi live, un lavoro certosino di ricerca sulle biografie ma soprattutto sulle registrazioni della tv svizzera italiana.

Voce, tastiera, contrabbasso (basso elettrico e chitarra), batteria, tromba e un attore come voce narrante "La Milano di Enzo Jannacci" la nostra pagina fb, dove ci sono foto e video dei, purtroppo ancora pochi, spettacoli.
Lo spettacolo sarà in scena presso il "Tendone CEB", parco di via Fermi, Bollate (MI)

Chiuderemo il mese con la replica dello spettacolo

"Una lunga storia d’amore"

regia di Omar Mohamed.
Sette donne, sette personaggi, sette attrici, si confrontano in altrettanti monologhi comici amabilmente accompagnati dall’ ammaliante voce di una straordinaria cantante. Uno spettacolo brillante tutto al femminile dove la bravura delle attrici va ad esaltare la bellezza dei testi scritti. Interpretazioni forti, decise e coinvolgenti lasciano lo spettatore incantato e divertito Lo spettacolo sarà in scena giovedì 30 maggio 2019 alle ore 16.00 e alle ore 21.00 presso il "Teatro Binario 7", Via F. Turati 8, Monza (MB).

chiudi

L’Associazione Culturale G.O.S.T. e la scuola primaria Iqbal Masik di Cassina Nuova di Bollate (MI) annunciano un’importante collaborazione.

La nostra associazione porterà infatti all’interno della scuola il teatro, convinti dell’importanza formativa di questa arte.

Le classi seconde della scuola affronteranno un percorso teatrale denominato "Il brutto anatroccolo" attraverso il quale si aiuterà il bambino a prendere consapevolezza delle proprie capacità creative ed espressive che partono dalla libera espressione di sè, inteso come sè corporeo, fisico in movimento, in relazione allo spazio e agli altri, nel rispetto della fisicità, della presenza degli altri e lo si abituerà all‷ascolto dell’altro e alla capacità di entrare in empatia.
Nello specifico, in un contesto ludico saranno proposti esercizi sulla percezione sensoriale, sull̻ascolto di sè e dell’altro, sulla costruzione di emozioni, sulla scomposizione del corpo, sull’uso della voce.
Momento privilegiato sarà l’improvvisazione teatrale che, attraverso il travestimento e l’immedesimazione in personaggi della fiaba del Brutto Anatroccolo permette al bambino di sperimentare le sue capacità immaginative e comunicative.

In una fase di brainstorming i bambini saranno sollecitati a riflettere sulle seguenti domande: cosa succede al brutto anatroccolo? Cosa vuol dire essere diversi? Ci capita di sentirci diversi? perchè il brutto anatroccolo è rifiutato da tutti? Quando ci capita di non sentirci all’altezza? Come ci sentiamo? Quando gli altri vogliono che io sia diverso? cosa cambia nella fiaba? Come viene salvato il brutto anatroccolo? quali cose ci differenziano l’uno dall’altro?

Il corso di teatro è iniziato il 26 ottobre 2016 e si concluderà il 19 dicembre 2016 con la messa in scena della fiaba.
La nostra docente Valeria Pini lavorerà in stretto contatto ed in sinergia con le insegnanti della scuola primaria.

Valeria Pini à diplomanda in Teatroterapia presso la scuola di formazione triennale Associazione Politeama. Ha studiato recitazione presso Centro TeatroMagaluna facendo un percorso di quattro anni dove approfondisce il metodo Stanislavskj (2007-2010). Ha seguito un workshop di contact improvisation diretto da Charlotte Zerbey. Ha frequentato la Summer School presso la Scuola di arte Drammatica Paolo Grassi di Tecniche vocali e canto Avanzato condotto da Eleonora Moro. Ha partecipato ad un laboratorio di clownerie condotto da Maurizio Accattato, fondatore di P.I.C. (ProntoIntervento Clown), al Laboratorio Forme Linguaggi intitolato "Shakespeare a pezzi", condotto da Omar Nejdari e Valeria Perdonò, presso il Teatro Verga di Milano. Ha seguito lo stage di promozione e organizzazione teatrale presso il Teatro della Cooperativa e il workshop di Euritmia Laboratorio di psicodramma basato sul testo "Donne che corrono coi lupi".

chiudi

VeniTE A TROvarci - 8^ edizione: annullato lo spettacolo Belvedere con Anna Mazzamauro. Al suo posto arriva Corrado Tedeschi

Lo spettacolo Belvedere, con Anna Mazzamauro e Cristina Bugatty è stato annullato per cause indipendenti dalla nostra associazione culturale G.O.S.T.. Al suo posto è stata inserita in rassegna la commedia Partenza in Salita con Corrado Tedeschi e Camilla Tedeschi

Bollate, 15 gennaio 2019 - la rassegna teatrale
titoloRassegna

giunta all’ottava edizione e organizzata dall’Associazione Culturale G.O.S.T. in collaborazione con la parrocchia S. Martino di Bollate (MI), con la parrocchia S. Antonio di Padova di Cascina del Sole di Bollate (MI) e con il patrocinio e il sostegno del Comune di Bollate - Assessorato alla Cultura subisce un’importante variazione.

Riceviamo dalla produzione di Belvedere la seguente comunicazione:
Con la presente si comunica che il debutto dello spettacolo "Belvedere" con Anna Mazzamauro e Cristina Bugatty e per la regia di Luca Ferri è stato rinviato a fine ottobre 2019 per motivi personali del regista (non dipendenti dalla Produzione), che impediscono la sua presenza durante le prove dell’allestimento. L’intera Compagnia e la Produzione hanno deciso, di comune accordo, di non sostituire il regista e di posticipare lo spettacolo.

partenzaInSalitaLogo Ci siamo quindi da subito attivati per cercare uno spettacolo che potesse sostituire la bravissima Anna ed è con estremo piacere che comunichiamo di aver inserito in rassegna la commedia "Partenza in salita" con Corrado Tedeschi e la figlia Camilla Tedeschi. Lo spettacolo sarà in scena sempre giovedì 4 aprile 2019 presso il CineTeatro Splendor di Bollate (MI).

Per chi avesse acquistato l’abbonamento comunichiamo che lo stesso sarà valido anche per la visione di questo spettacolo.

Per chi invece avesse già comprato i biglietti di Belvedere può venire a chiedere il rimborso degli stessi o a sostituirli con i biglietti per la commedia Partenza in salita tutti i martedì dalle 17.30 alle 19:00 presso la Biblioteca di Bollate (MI) entro il 01/03/2019.

Rimangono poi valide le stesse modalità di acquisto dei biglietti presso la Biblioteca di Bollate il martedì dalle 17.30 alle 19:00 oppure tramite il circuito vivaticket, sia online che presso i loro punti vendita (commissione di servizio per vivaticket 1.80 euro oltre il prezzo del biglietto). Per informazioni inviare una mail a info@teatrogost.it oppure chiamare il numero 339.11.33.944.
Di seguito riportati i costi

Approfittiamo per ricordare il prossimo appuntamento della rassegna con:

"La casa nel bosco"

musical per famiglie in scena sabato 23 febbraio alle ore 16.00 presso l’Auditorium Don Bosco di Cascina del Sole di Bollate (MI). Settore unico € 10 - ridotto under 10 anni € 8

A questo punto non ci resta che dirvi... VeniTE A TROvarci!

chiudi