• testata1

  • testata2

  • image02

  • image02

  • Current

Corsi 2018

Otto corsi di teatro, dai ragazzi agli adulti
divisore divisore

COMUNICATO STAMPA febbraio 2018

tornano i nostri allievi più giovani dagli 8 ai 13 anni
divisore

corso di teatro bilingue italiano/inglese

l’ associazione Culturale G.O.S.T. organizza un corso di teatro bilingue italiano/inglese per ragazzi.
divisore

collaborazione G.O.S.T./NONSOLODANZA

l’ Associazione Culturale G.O.S.T. e l’ Accademia di Arti Sceniche NONSOLODANZA annunciano un’importante collaborazione
divisore

collaborazione con la
scuola primaria Iqbal Masik

l’ Associazione Culturale G.O.S.T. annuncia un’importante collaborazione
divisore

La festa delle donne in compagnia di Anna Mazzamauro nella rassegna teatrale
VeniTE A TROvarci - 7º edizione

L’ 08 marzo in scena "Nuda e cruda" di e con Anna Mazzamauro.

Bollate, 23 febbraio 2018 - La rassegna teatrale

titoloRassegna



giunge alla settima edizione e come ogni anno è organizzata dall’Associazione Culturale G.O.S.T. in collaborazione con la parrocchia S. Martino di Bollate (MI).


Giovedì 08 marzo 2018 arriva sul palco del prestigioso Cineteatro Splendor la grandissima Anna Mazzamauro con

manifestoMazza Nuda e cruda

di Anna Mazzamauro
Regia Livio Galassi
Pianoforte e Chitarra Sasà Calabrese
Violino Andrea De Martino

Nuda e cruda ha ottenuto così tanti successi da potersi considerare un vero e proprio cavallo di battaglia per Anna Mazzamauro, che in questo spettacolo esorta il pubblico a spogliarsi dei ricordi cattivi, degli amori sbagliati, dei tabù del sesso, a liberarsi dalla paura della vecchiaia, ad esibire la propria diversità attraverso risate purificatrici.

Uno spettacolo sagace e liberatorio, insolente e mite, audace e timido, ridanciano e impegnato che trova nei vari dislivelli emotivi l’energia teatrale e coinvolgente per magnetizzare il pubblico e condurlo all’interno dello spettacolo e all’interno di se stesso senza filtri inibitori, senza ombre protettrici.


LA RECENSIONE di Andrea Pietrantoni - (Persinsala.it) - Febbraio 2015
La Mazzamauro [...] racconta di sè, della vita e degli esordi cinematografici, prendendo spunto dalla bruttezza. In proposito, risultano molto divertenti il ricordo dell’incontro fatale con Luciano Salce e quello con la truccatrice sul set. È una confessione pubblica, questa, in cui la protagonista si spoglia interiormente dei complessi, butta via la maschera, si prende in giro (perch’ l’autoironia è l’unica medicina), si libera di tutti quei pregiudizi borghesi ricevuti, da cui noi, ipocritamente, pensiamo di essere liberi e che invece, proprio a causa della loro sotterranea presenza, rendono questa confessione così forte, dura. Insomma, la Mazzamauro si mostra per ciò che è, come recita esemplarmente il titolo, Nuda e cruda.

[...] La Mazzamauro, però, si spinge oltre il semplice racconto autobiografico: interpreta personaggi, canta e accenna qualche passo di danza. È qui che emergono, in modo evidente, la bravura teatrale e la profondità artistica della poliedrica attrice. In particolare, sono un pugno nello stomaco il personaggio della massaia a cui hanno ucciso la figlia (dedicato alla madre di Melania Rea), quello della devota che prega Maria, e il bellissimo episodio di una Magnani abbandonata che, in una scena notturna e casalinga, tenta di riconquistare al telefono il cuore ormai lontano di Roberto Rossellini.


Si possono acquistare i biglietti presso la Biblioteca di Bollate il martedì dalle 17.30 alle 19:00 oppure tramite il circuito vivaticket (commissione di servizio per vivaticket € 1.80 oltre il prezzo del biglietto). Per informazioni inviare una mail a info@teatrogost.it oppure chiamare il numero 339.11.33.944.

clicca sul logo vivaticket per acquistare
vivaticket





Di seguito sono riportati i costi

  • 1º Settore € 25 (ridotto € 23)
  • 2º Settore € 23 (ridotto € 20)
  • 3º Settore € 20


Hanno diritto al biglietto ridotto i soci di G.O.S.T., U.I.L.T., Cooperativa Edificatrice Bollatese, Coop Lombardia, CRAL Comune di Bollate, Accademia Vivaldi Istituto Musicale Città di Bollate, Accademia di Arti Sceniche NonSoloDanza, possessori di +Teca Card del CSBNO.

Come ogni anno la rassegna, sotto la direzione artistica di Omar Mohamed, ha il contributo dell’ Assessorato alla Cultura di Bollate (MI). È stata organizzata in collaborazione con la parrocchia S. Martino di Bollate e si svolgerà presso il cineteatro "Splendor" ubicato a Bollate (MI) in piazza San Martino nº 5.

La rassegna viene realizzata con Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro e grandi sfide per il futuro. Giovani, benessere e comunità le tre le parole chiave che ispirano oggi l’attività della fondazione.

"Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione - Giuseppe Guzzetti, Presidente - perchè ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società su quei principi di solidarietà e di innovazione sociale che sono alla base dell’operato di Fondazione Cariplo" #conFondazioneCariplo.

A questo punto non ci resta che dirvi... VeniTE A TROvarci!

Iniziano i corsi 2018 della scuola di teatro G.O.S.T.
A gennaio riapre la scuola di teatro G.O.S.T.. Otto corsi di teatro per tutte le fasce di età, dai ragazzi agli adulti


Bollate, 09 gennaio 2018 - Giovedì 11 Gennaio 2018 riapre la Scuola di teatro G.O.S.T. sia nella sua sezione ragazzi che nella sua sezione adulti con la partenza di diversi corsi per i quali sono disponibili ancora alcuni posti. Chi fosse interessato si affretti a contattarci inviando una mail a corsi@teatrogost.it o chiamando il 333.7379870

Riportiamo qui di seguito il calendario delle lezioni dei diversi corsi con indicata la data della prima lezione

OrarioCorsi2018Anteprima Ricordiamo che le lezioni si svolgono presso l’Auditorium Don Bosco, via C. Battisti 14 - Cascina del Sole, Bollate (MI)

L’associazione culturale G.O.S.T. è una delle poche associazione della zona che, grazie alla collaborazione con la Parrocchia S. Antonio di Padova che gestisce l’Auditorium Don Bosco, dà la possibilità agli allievi di calcare da subito le assi di un palcoscenico. Infatti la maggior parte delle lezioni e lo spettacolo di fine corso avvengono sul palco dell’auditorium.


I nostri corsi hanno durata di un anno, da gennaio a dicembre, con pausa in luglio e agosto e terminano sempre con l’allestimento di un vero e proprio spettacolo di fine anno a dicembre.

chiudi

Febbraio 2018: i ragazzi della scuola di teatro G.O.S.T. in replica a Bollate

Dopo gli splendidi debutti di fine anno, tornano i nostri allievi più giovani (dagli 8 ai 13 anni) con le repliche dei loro spettacoli. Prima però passiamo insieme il Carnevale!

Bollate, 29 gennaio 2018 - Il mese di febbraio porta i primi eventi teatrali organizzati dall’Associazione Culturale G.O.S.T..

Ecco il calendario:
- Venerdì 16 febbraio a Bollate (MI): Che banda bestiale
- Domenica 25 febbraio a Bollate (MI): Repliche spettacoli della sezione ragazzi della scuola di teatro GOST


Ecco qui di seguito i dettagli di tutti gli eventi.

Anche quest’anno prenderemo parte alla festa di Carnevale 2018 organizzata dall’oratorio Don Giovanni Bosco di Cascina del Sole di Bollate (MI). In questa occasione animeremo una favola per bambini dal titolo:

Che banda bestiale
per la regia di Laura Carroccio e Lara Panighetti con alcuni degli attori usciti dalla nostra scuola di teatro e che continuano a collaborare con la nostra associazione.

In scena un’avventura surreale e fantastica, che però pone attenzione e rilievo su valori reali: l’importanza del lavoro di squadra, la forza di non arrendersi di fronte alle difficoltà e la capacità di fare delle diversità un punto di forza. Protagonisti sono gli amici animali, che agiranno come esseri umani e ci mostreranno la loro voglia di rivalsa e la gioia del loro stare insieme con le tecniche della comicità clownesca; e poi c’è la voce narrante di una risoluta nonnina, che indicherà a i tutti i bimbi presenti in sala (e alle loro famiglie), la strada verso il coraggio, l’altruismo e la fedeltà, oltre che il rispetto di tutti gli esseri viventi, indipendentemente dalla loro specie di appartenenza e dalla loro età, supportata da un dispettoso ma simpatico aiutante. Tutto questo, attraverso il coinvolgimento esilarante e contagioso del sano divertimento.

La festa di carnevale è fissata per venerdì 16 febbraio 2018 a partire dalle ore 20.30 nel salone del bar dell’oratorio. Durante la serata verrà eletta la maschera più bella. Quindi invitiamo tutti a presentarsi mascherati anche perchè, alcuni bambini del pubblico verranno coinvolti attivamente nella messa in scena dello spettacolo. La quota di partecipazione alla festa è di 𔚺,50 a persona e ci saranno musica, chiacchiere e tanto divertimento!

Un intero pomeriggio sarà invece dedicato alla Scuola di teatro GOST - Ragazzi i cui spettacoli replicheranno domenica 25 febbraio 2018 a partire dalle ore 14:30. Abbiamo deciso di replicarli perchè riteniamo che dal punto di vista formativo sia una bella esperienza per i nostri giovani attori cimentarsi in una replica. Le emozioni e le sensazioni che si vivono sono completamente diverse da quelle della prima, ma non per questo meno importanti. Sarà un’occasione per i nostri ragazzi, dagli 8 ai 13 anni, di vivere una nuova esperienza e per il pubblico di rivederli sul palco.

Questi gli spettacoli in cartellone:
GRUPPO BAMBINI
C’era due volte il barone Lamberto
di Gianni Rodari
Regia di Chiara Di Marco
Il barone Lamberto è un vecchio decrepito, amareggiato da numerosi acciacchi, veri o presunti. La sua vita cambia radicalmente, quando decide di fare una vacanza in Egitto. Una volta tornato in Italia paga sei persone, perchè ripetano senza sosta il suo nome ed ecco rifiorire in lui salute e giovinezza... cosa si nasconde dietro questo mistero?

GRUPPO RAGAZZI 1
Cache cache
di Marta Annoni
Regia di Marta Annoni
Prima dello scoppio della terza guerra mondiale, la terra era popolata da miliardi di esseri umani che vivevano sulla superficie. La guerra che venne combattuta rase al suolo tutto il mondo allora conosciuto e i pochi esseri umani rimasti vivi si rifugiarono sottoterra, organizzandosi in bande per sopravvivere, perchè il mondo di sopra si era popolato di giganti e mostruose creature nate dalle follie umane e dalle armi nucleari. A furia di avere paura di tutto e nascondersi, gli umani si sono rimpiccioliti e hanno mutato il loro nome in prendimprestito, perchè, appunto, prendono in prestito cose dal mondo di sopra. La loro esistenza dipende esclusivamente da quello che riescono a sgraffignolare, ed è minacciata dai mostri che abitano la superficie. In particolare, in questa zona, esiste da sempre "la cosa". Ogni giorno, quando cala il sole, i prendimprestito si rifugiano nella profondità della terra e nessuno osa mettere il naso fuori. Tutti si nascondono, perchè tutti hanno paura di lei. Nessuno l’ha mai vista, ma da generazioni gli abitanti di questi sotterranei vivono nel terrore. Al centro di questa favola distopica e grottesca si apre una riflessione molto forte e profondamente umana sul tema "Da cosa mi nascondo? Perchè mi nascondo?"

GRUPPO RAGAZZI 2
Mosche bianche
di Marta Annoni
Regia di Marta Annoni
Siamo in una delle più prestigiose scuole di tutto il paese: la scuola di inquadramento superiore, la scuola che permette di accedere al mondo societario, al mondo vero. Si dice che sia una delle migliori in assoluto perchè dopo il diploma c’ è il 99,9% di possibilità di trovare un posto di lavoro, un marito, una casa con una staccionata bianca. Ma se essere inquadrati nel mondo societario volesse dire perdere l’identità, le emozioni, le differenze, la possibilit’ di scegliere il lavoro, il marito e la staccionata gialla, fuxia, verde o viola? E se un gruppo di ragazze volesse diventare grande senza che nessuno dica loro come crescere, prendendosi anche la libertà di non sapere cosa fare, di sbagliare e di non essere uguali a tutti gli altri? In un mondo di mosche nere, qui, viene raccontata la storia di sei mosche bianche che decidono di riappropriarsi del loro diritto di decidere chi essere.

Gli spettacoli si terranno presso l’"Auditorium Don Bosco" in via C. Battisti 14 a Cascina del Sole di Bollate (MI). L’ingresso è ad offerta libera. Si tratta di 3 rappresentazioni della durata di circa mezz’ora l’una. Per informazioni o per prenotare i biglietti inviare una mail a info@teatrogost.it oppure chiamare il numero 339 1133944.

chiudi

L’ Associazione Culturale G.O.S.T. e l’ Accademia di Arti Sceniche NONSOLODANZA annunciano un'importante collaborazione.
Dopo diversi anni di collaborazione e di amicizia che hanno portato alla nascita di diverse produzioni, tra cui ci piace ricordare Don Giovanni, Amor y Muerte, La morte e la fanciulla e Eva amore a prescindere, in cui il teatro e la danza avevano necessità l’ uno dell’ altra per far vivere in modo completo la messa in scena, ci siamo resi conto che dell’ esigenza formativa che unisca le due arti affinchè una completi l’ altra.
E’ per questo motivo che le due associazioni, per permettere a chi lo desidera di poter frequentare sia un corso presso G.O.S.T. che uno presso NONSOLODANZA, hanno deciso di applicare un’ importante agevolazione sui costi dei corsi.
Chi infatti risulterà già iscritto ad un corso di NONSOLODANZA potrà iscriversi ad un corso di G.O.S.T. con uno sconto del 50% e viceversa, ossia chi risulterà già iscritto ad un corso di G.O.S.T potrà iscriversi ad un corso di NONSOLODANZA con uno sconto del 50%.
Per poter usufruire dello sconto in una delle due associazioni sarà necessario presentare l’ attestato di frequenza al corso che già si frequenta. Questa è la prima delle nuove iniziative che abbiamo in cantiere e che speriamo di poter realizzare nei prossimi mesi.
Ricordiamo inoltre che nel 2016 alcune delle produzioni che vedono collaborare le nostre due associazioni saranno in replica in giro per il nord Italia. Potete trovare le date sul nostro sito internet.

chiudi

L’ associazione Culturale G.O.S.T. è lieta di annunciare la prima grande novità per questa stagione: l’ organizzazione di un corso di teatro bilingue italiano/inglese per ragazzi. Una proposta innovativa che amplia l’ offerta dei nostri corsi.
La struttura del corso seguirà quella che da anni caratterizzano i nostri abituali corsi. La partenza è prevista per Gennaio 2016 e durerà un intero anno. Nella prima parte dell’ anno verranno forniti tutti gli strumenti teatrali e linguistici che serviranno poi nella seconda parte del corso (dopo la pausa estiva) alla preparazione della messa in scena di uno spettacolo che vedrà la luce nel dicembre 2016.
I consueti e fondamentali obiettivi artistici e formativi si affiancano a quelli di favorire l’ integrazione tra bambini e ragazzi di nuove generazioni provenienti da paesi diversi, di completare e applicare lo studio dell’ inglese che si fa nelle scuole primarie e non per ultimo di insegnare ad apprezzare ed amare la "parola" inglese, i testi e gli autori più rappresentativi della lingua anglosassone nella poesia e nel teatro sia classici che contemporanei. Le iscrizioni sono già aperte e conviene affrettarsi perchè la classe sarà a numero chiuso.
Tutte le informazioni si possono trovare sul nostro sito www.teatrogost.it. Per chi volesse incontrarci ricordiamo che ci può venire a trovare presso l’ Auditorium Don Bosco sito in via C. Battisti 14, Cascina del Sole di Bollate (MI), prendendo preventivamente accordi per telefono al 333 7379870 o via e-mail scrivendo a corsi@teatrogost.it.

chiudi

VeniTEATROvarci ottiene il patrocinio di Fondazione Cariplo

La rassegna teatrale "veniTEATROvarci" è giunta alla sesta edizione e organizzata dall’Associazione Culturale G.O.S.T. in collaborazione con la parrocchia S. Martino di Bollate e con il patrocinio e il sostegno del Comune di Bollate - Assessorato alla Cultura ha ottenuto anche l‷importante patrocinio della Fondazione Cariplo.
Abbiamo quindi il piacere di comunicare che questa rassegna è stata realizzata con Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro e grandi sfide per il futuro. Giovani, benessere e comunità le tre le parole chiave che ispirano oggi l’attività della fondazione.
"Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione - Giuseppe Guzzetti, Presidente - perchè ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società su quei principi di solidarietà e di innovazione sociale che sono alla base dell’operato di Fondazione Cariplo" #conFondazioneCariplo.
Quest’anno Fondazione Cariplo compie 25 anni. Dal 1991 ad oggi ha sostenuto oltre 30 mila progetti di arte e cultura, sociale, ricerca scientifica, ambiente. Oltre 2,8 miliardi di euro, ma soprattutto un impegno fatto di persone, lavoro, passione e innovazione sociale, volto in particolare al sostegno dei giovani, al welfare di comunità e al benessere delle persone.

chiudi

L’Associazione Culturale G.O.S.T. e la scuola primaria Iqbal Masik di Cassina Nuova di Bollate (MI) annunciano un’importante collaborazione.

La nostra associazione porterà infatti all’interno della scuola il teatro, convinti dell’importanza formativa di questa arte.

Le classi seconde della scuola affronteranno un percorso teatrale denominato "Il brutto anatroccolo" attraverso il quale si aiuterà il bambino a prendere consapevolezza delle proprie capacità creative ed espressive che partono dalla libera espressione di sè, inteso come sè corporeo, fisico in movimento, in relazione allo spazio e agli altri, nel rispetto della fisicità, della presenza degli altri e lo si abituerà all‷ascolto dell’altro e alla capacità di entrare in empatia.
Nello specifico, in un contesto ludico saranno proposti esercizi sulla percezione sensoriale, sull̻ascolto di sè e dell’altro, sulla costruzione di emozioni, sulla scomposizione del corpo, sull’uso della voce.
Momento privilegiato sarà l’improvvisazione teatrale che, attraverso il travestimento e l’immedesimazione in personaggi della fiaba del Brutto Anatroccolo permette al bambino di sperimentare le sue capacità immaginative e comunicative.

In una fase di brainstorming i bambini saranno sollecitati a riflettere sulle seguenti domande: cosa succede al brutto anatroccolo? Cosa vuol dire essere diversi? Ci capita di sentirci diversi? perchè il brutto anatroccolo è rifiutato da tutti? Quando ci capita di non sentirci all’altezza? Come ci sentiamo? Quando gli altri vogliono che io sia diverso? cosa cambia nella fiaba? Come viene salvato il brutto anatroccolo? quali cose ci differenziano l’uno dall’altro?

Il corso di teatro è iniziato il 26 ottobre 2016 e si concluderà il 19 dicembre 2016 con la messa in scena della fiaba.
La nostra docente Valeria Pini lavorerà in stretto contatto ed in sinergia con le insegnanti della scuola primaria.

Valeria Pini à diplomanda in Teatroterapia presso la scuola di formazione triennale Associazione Politeama. Ha studiato recitazione presso Centro TeatroMagaluna facendo un percorso di quattro anni dove approfondisce il metodo Stanislavskj (2007-2010). Ha seguito un workshop di contact improvisation diretto da Charlotte Zerbey. Ha frequentato la Summer School presso la Scuola di arte Drammatica Paolo Grassi di Tecniche vocali e canto Avanzato condotto da Eleonora Moro. Ha partecipato ad un laboratorio di clownerie condotto da Maurizio Accattato, fondatore di P.I.C. (ProntoIntervento Clown), al Laboratorio Forme Linguaggi intitolato "Shakespeare a pezzi", condotto da Omar Nejdari e Valeria Perdonò, presso il Teatro Verga di Milano. Ha seguito lo stage di promozione e organizzazione teatrale presso il Teatro della Cooperativa e il workshop di Euritmia Laboratorio di psicodramma basato sul testo "Donne che corrono coi lupi".

chiudi