DON GIOVANNI

donGiovanni

Attraverso il libretto di Lorenzo Da Ponte, Stefano Tenconi (Ass.ne culturale GOST) ha studiato la messa in scena secondo lo spirito e i dettami della "Commedia dell’arte". Don Giovanni il padrone, Leporello il servo, Zerlina e Masetto gli innamorati: questi i personaggi che sembrano i precursori dellanostra cara e italiana Commedia Goldoniana. La riduzione drammaturgica, realizzata da Omar Mohamed (Ass.ne culturale GOST), in cinque scenesottolinea soprattutto il lato becero del protagonista e del compagnoLeporello, suo sterile e codardo alter-ego, caratterizzando fisicamente, inmaniera farsesca, i personaggi, come fossero burattini e marionette nellemani di Don Giovanni. Gli attori si scambieranno i ruoli tra loro, entrandoin scena dentro sacchi di juta, e resteranno sempre sul palco, creandoimmagini e luoghi con i loro corpi, in poche parole: "tutti fanno tutti". La solennità è nemica del teatro: si osa attraverso ambiguità ed ironia.Stefano Tenconi conclude: "Ho cercato, cercherù e cerco sempre di portare l’attore a fare poesia col proprio corpo".

di W. A. Mozart

Regia di Filippo Toppi, Accademia Teatro alla Scala

Direzione Artistica e Musicale: Claudia Gualco, Accademia Vivaldi Ist. Mus. Città di Bollate

Adattamento testo e Regia teatrale: Stefano Tenconi e Omar Mohamed, Compagnia Teatrale Ass. cult. GOST

Coreografie: Giusy Converti, Accademia di Arti Sceniche NonSoloDanza

Responsabile Progetto: VALERIA MOLENDINI, Accademia Vivaldi Ist. Mus. Città di Bollate

1 2 3 4
7 8 9 10
11 12
11 12 11 12
11 12 11

IL CAST

ATTORI
  • Federica Angella
  • Lidia Biondo
  • Valentina Breda
  • Elena Caruso
  • Riccardo Negri

Compagnia Teatrale Ass. cult. GOST

CORPO DI BALLO:
  • Chiara Boniardi
  • Alessia De Martino
  • Ilenia Di Bella
  • Giulia Di Luciano
  • Chantal Marauta
  • Giada Martorana
  • Elena Salerni
  • Ilaria Santoni
  • Sveva Spalletta
  • Kimberly Zani

Accademia di Arti Sceniche NonSoloDanza

CANTANTI SOLISTI:
  • Jacopo Masi
  • Stefano Rea
  • Stefano Schiavon
  • Federica Tiraboschi

CORO:
  • Ninfa Bonanno
  • Ilaria Cagninelli
  • Emma Gautieri
  • Valentina Lorusso
  • Giulia Palluotto

ORCHESTRA:

flauti:
  • Chiara Moschetti
  • Giulia Stella

violini:
  • Lorenzo Albano
  • Tiziano Baruffi
  • Marta Brunetti
  • Lorena Caffi
  • Guido Campani
  • Andrea Cecere
  • Miriam Galimberti
  • Gaia Meli
  • Martina Trotta

contrabbasso:
  • Riccardo Baiocco


basso:
  • Lorenzo Condoleo

pianoforte:
  • Roberto Bellofiore
  • Andrea De Giuseppe

batteria:
  • Nicolò Brioschi
  • Ivan Enrico Rossi

Accademia Vivaldi Ist. Mus. Città di Bollate

RECENSIONI


giornale giornale2

PROGETTO ON - ART

In una prospettiva di valorizzazione delle proprie esperienze e di crescita delle proposte formative, nasce il progetto ON - ART. Con il progetto ON - ART si vogliono realizzare gli obiettivi di diffusione ed educazione della pratica musicale tra i giovani, attraverso la valorizzazione delle risorse del territorio, la realizzazione di collaborazioni trasversali in rete, la produzione di spettacolo come terreno di espressione creativa.
Il progetto è rivolto ai giovani, di età compresa tra 11 e 19 anni, che già svolgono nel tempo libero attività artistiche amatoriali nelle diverse discipline: musica, danza e teatro.
Il progetto si propone di avviare ed incentivare il processo di avvicinamento e di facilità di approccio alle attività culturali, che rappresentano uno straordinario veicolo formativo delle nuove generazioni e nasce dalla consapevolezza dei valori terapeutici, formativi e culturali ormai universalmente riconosciuti all’arte. L’Accademia Vivaldi è stata promotrice di questo progetto e ha scelto di collaborare con altre due realtà del territorio, due Associazioni altrettanto rappresentative del proprio ambito, NonSoloDanza e l’associazione culturale G.O.S.T.. Si consolida, così, un dialogo già concretamente attivo e presente, che lega queste tre Associazioni in un’unica prospettiva: lo sviluppo di progetti specifici in rete sul territorio per i giovani, per le famiglie, per la cittadinanza.

Il progetto, iniziato nell’ottobre 2011, si è sviluppato su più interventi formativi con l’obiettivo finale della messa in scena del Don Giovanni di W.A. Mozart, che verrà realizzato con la collaborazione dell’Accademia del Teatro alla Scala, ente di formazione di respiro internazionale che forma ogni anno centinaia di professionisti dello spettacolo attraverso i suoi quattro dipartimenti: musica e canto, danza, palcoscenico e laboratori e management. Trasversale ai dipartimenti è attiva all’interno dell’Accademia l’Area didattica e divulgazione, che si occupa di realizzare progetti di teatro musicale, collaborando con scuole di ogni ordine e grado e associazioni operanti sul territorio regionale e nazionale.
Venerdì 8 giugno, alle ore 21, il Teatro Splendor vedrà protagonisti giovani attori, ballerini, cantanti e musicisti che hanno condiviso la passione per questo impegnativo percorso artistico.

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Comunitaria Nord Milano con il bando Sociale 2011/2 "Cultura e Coesione Sociale". Con il patrocinio e il contributo del Comune di Bollate - Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Parrocchia San Martino.

Direzione Artistica e Musicale: Claudia Gualco, Accademia Vivaldi Ist. Mus. Città di Bollate
Regia: Filippo Toppi, Accademia Teatro alla Scala
Adattamento testo e Regia teatrale: Stefano Tenconi e Omar Mohamed - Compagnia Teatrale Ass. cult. GOST
Coreografie: Giusy Converti, Accademia di Arti Sceniche NonSoloDanza
Responsabile Progetto: VALERIA MOLENDINI, Accademia Vivaldi Ist. Mus. Città di Bollate

scarica il pdf

return